recensione faber slot

Recensione Faber Slot Plast

La Faber Slot Plast è la seconda macchina del caffè a cialde più venduta in italia (seconda sola alla Frog Didiesse). Le sue origini, però sono molto umili: l’azienda Faber è nata in un piccolo garage a Caserta, dall’idea di Alfonso Teti che nel 2001 ha voluto realizzare una macchina per il mondo vending, adatta quindi ad essere affidata in comodato d’uso, spesso nelle aziende, per fare molti caffè, e quindi facile da riparare e da gestire. 

La Faber Slot Plast è la macchina più conosciuta del marchio Faber e in questa recensione ne sveleremo le caratteristiche, i vantaggi, e anche alcuni difetti.

Contenuto della Confezione

Nella confezione della Faber Slot Plast troviamo solo la macchine del caffè e il manuale di istruzioni. Non sono presenti cialde omaggio all’interno della scatola perchè Faber è un produttore di macchine per caffè, non produce né vende caffè. (ma presto in questo 2021 ne vedrete delle belle…. Toraldo caffè vi dice qualocosa? 🙂 )

Serbatoio e raccolta acque grigie

La Faber Slot Plast è dotata di un serbatoio in plastica removibile da 1,3 l alloggiato all’interno di uno spazio largo 10 cm x 10 cm. Chi, come me, non ama i serbatoi in plastica può tranquillamente sostituirlo con uno di vetro o acciaio.

Il vassoio di raccolta delle acque grigie è molto capiente e facile da rimuovere. 

Dimensioni

Le dimensioni della macchina sono: 21 cm x 31 cm x 31 cm (rispettivamente, larghezza, altezza e profondità). E’ una macchina, quindi, dalle dimensioni medie. Il mercato offre sicuramente soluzioni più piccole, ma di sicuro la Faber Slot Plast non può essere definita una macchina ingombrante.

Un dettaglio che ho apprezzato è la lunghezza del cavo: 125 cm. 

Test tazza da cappuccino

La Faber slot Plast non è comodissima per tazze da cappuccino: una tazza di medie dimensione, quando viene posizionata sotto al beccuccio, rimane inclinata e quindi dobbiamo sorreggerla per evitare che si rovesci mentre viene erogato il caffè.

Voltaggio, potenza di pompa e alte caratteristiche

La Faber è una delle poche aziende che dichiara la temperatura del termostato: 95°C. L’azienda consente anche di personalizzare la macchina del caffè e può farti avere – su richiesta – la Slot Plast con un termostato a 98°C. A parte aziende con esigenze particolari, trovo che i 95° siano già un ottima temperatura per l’erogazione di un caffè eccellente. 

L’assorbimento della Faber Slot Plast è decisamente basso (500 watt) mentre la potenza di pompa è di 15 bar, valore comune a tutte le macchine a cialde. Vi rimando all’articolo specifico sulla pompa del caffè per avere maggiori informazioni. 

Il dettaglio del pressa cialde in ottone regolabile non è trascurabile: è un aspetto che allunga la vita della macchina, quando, a forza di premere la leva e fare tanti caffè, il pressa cialda non stringe più bene, basterà stringere il pressa cialde in ottone e la leva tornerà a pressare in maniera opportuna e sigillare la cialda.

Versioni disponibili

La gamma Faber è molto ampia anche se si incentra soprattutto sulla Slot. Anche della Slot abbiamo alcune versioni disponibili.

Innanzitutto, esiste la versione Mini, anche se io tendo a pensarla come una macchina del caffè a parte. L’ho infatti recensita in un altro articolo, al quale vi rimando, nel quale ho anche proposto un confronto con la Plast.

La Faber Slot Plast si chiama così perchè ha la parte frontale in plastica. Ne esistono altre versioni:

  • La Faber Slot Inox, con la parte frontale in acciaio inox.
  • La Faber Slot Inox Americano, con il pressa cialda posizionato più in alto così da poter ospitare una tazza più grande. 
  • La Faber Slot Total Inox, realizzata completamente in acciaio inox.
  • La Faber Slot Pro Deluxe, realizzata in tante varietà di colori con verniciatura opaca (MAGNIFICA)
  • La Faber Slot Pro con Dolce Gusto, destinata soprattutto al canale della ristorazione.

Tutta la gamma Slot è disponibili in tre versioni:

  • La versione Basic, una macchina classica con un semplice pulsante di accensione e uno di erogazione;
  • La versione Ares, che aggiunge dei tasti per regolare il timer di estrazione per gestire la lunghezza del caffè. In questa versione è anche presente l’addolcitore, che aiuta a mantenere la macchina in condizioni ottimali. Nella versione Ares abbiamo anche il beccuccio estraibile: è agganciato solo attraverso un magnete ,quindi si può rimuovere facilmente per una pulizia ottimale.
  • La versione Ultra: una Ares con l’aggiunta del gruppo vapore.

La Faber Slot Plast è stata fatta in tante “collection”: versioni con estetiche colorate o molto particolari.

Accessori

Per la Faber Slot Plast sono disponibili:

  • Il porta bicchieri, che si posiziona sopra la macchina del caffè
  • Il sistema deconto

Test Prima Accensione

Per il suo assorbimento, che come abbiamo visto è di 500 watt, la Faber Slot Plast è una macchina del caffè abbastanza veloce: quando l’accendiamo è pronta per erogare il primo caffè dopo soli 1 minuto e 20 secondi. 

Mentre il pulsante di accensione rimane sempre acceso – ad indicare appunto che la macchina è accesa – la spia è illuminata mentre la macchina si scalda ed è pronta quando raggiunge la temperatura giusta per l’erogazione del caffè e quindi si andrà a spegnere la luce.

Funzionamento

La Faber Slot Plast è dotata di due pulsanti e una spia. La spia ci fa sapere quando la macchina del caffè è alla giusta temperatura per l’erogazione. Il pulsante inferiore serve per accendere e spegnere la macchina (che non è dotata di autospegnimento, quindi va spenta manualmente), e il tasto più in alto eroga il caffè (e ne interrompe l’erogazione).

La cialda si pressa con la leva sul lato destro. 

Temperatura prima erogazione

Il primo caffè dopo l’accensione della macchina ha una temperatura di 55,7°C. Chi ama il caffè caldo, preferirà sicuramente il caffè della seconda erogazione (magari dopo una prima erogazione a vuoto, ovvero senza cialda, fatta proprio per riscaldare tutte le componenti interne). La temperatura del secondo caffè è infatti di 71°C!

Decalcificazione

Come per tutte le macchine del caffè a cialde, la decalcificazione periodica è molto importante. Il mio consiglio rimane quello di eseguirla una volta al mese (o ogni mese e mezzo). Ci sono diverse modi per eseguire la decalcificazione della macchina a cialde (li ho descritti in questo video) ma io consiglio sempre quello con un prodotti Eco-friendly che potete trovare a questo link.

Prezzo

Il modello BASIC della Faber Slot Plast costa tra le 120 e le 140 euro. Gli altri modelli costano un po’ di più: la Ares ha un sovrapprezzo di circa 30 euro, mentre la Ultra e la Inox superano anche i 200 euro.

Pro e Contro

Pro

  • Macchina solida e duratura nel tempo
  • Adatta a fare numerosi caffè
  • Eroga un buon caffè
  • Ampio serbatoio acque chiare
  • Ampio serbatoio acque grigie, facile da rimuovere e svuotare.

Contro

  • Ho notato che l’elettrovalvola, a volte, rilascia qualche goccia d’acqua prima del secondo caffè.
  • Il serbatoio in plastica.

Conclusione

La Faber Slot Plast, nonostante le componenti in plastica, è una macchina per caffè molto solida, fatta per durare nel tempo. L’aspetto più importante è sicuramente quello della qualità del caffè: come tutte le Made In Italy, la Faber Slot Plast eroga un caffè di qualità, anche quando se ne erogano numerosi e uno dopo l’altro. E’ infatti adatta sia ad un uso casalingo che a uno d’ufficio. 

Le sue dirette concorrenti sono la Aroma Plus e la Frog: sono macchine simili per fascia di prezzo e caratteristiche, ma ognuna ha delle peculiarità. Non esiste la migliore, la più adatta alle nostre esigenze. 

Posted in Blog.

6 Comments

  1. Ciao e greazie per le tue favolose recensioni!

    Per il nostro ufficio (diciamo sui 40 caffe al giorno) siamo indecisissimi tra La Faber Slot Zodiac e la Aroma Kicco. Al di la dell’estetica e volendo prediligere, durata, facilità d’uso e manutenzione quali pensi sia piu adatta? Hai alternative da consigliare?

    Grazie !

    Ciao, Gabriele

  2. Bravo molto interessante volevo chiederti mi hanno regalato una macchinetta identica a quella che hai fatto vedere nella dimostrazione, Faber Slot Plast di colore bianco e nero. Ho notato che sulla confezione la foto ritrae Il pressa cialda della macchina in ottone, mentre la macchina presenta il presa cialde di colore nero. Ho telefonato al negozio dove è stata comprata e il negoziante mi ha risposto di stare tranquillo che è in ottone aggiungendo che la Faber il pressa cialde li fa solo in ottone. Corrisponde al vero?

    • no se non è color ottone non è ottone… purtroppo iniziano a trovarsi comunemente macchine senza ghiera ottone perchè l’ottone è schizzato alle stelle per carenza di materiali… e infatti su quel modello è diventato un optional che va richiesto a parte con supplemento…
      quindi no, non corrisponde al vero 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.