Kit macchina caffè 99 caffè

Kit Manutenzione macchina del caffè – Coffeetech

    kit macchina caffè

Durante la mia trasferta a Napoli, più precisamente a Sant’Anastasia, mi sono fermato nella sede di CoffeTech, un’azienda specializzata nell’assistenza macchine del caffè. Questa azienda ha inventato un prodotto che ho trovato interessantissimo: un kit per la manutenzione delle macchine del caffè a cialde di tutti i marchi, possibile da acquistare anche per i rivenditori nel bellissimo espositore da 20 pezzi. L’ho messo a disposizione sul mio sito qui (mentre per prezzo rivenditori contattatemi in privato), e qui vorrei approfondire l’argomento della manutenzione, anche avvalendomi dei preziosi consigli che il tecnico esperto Giorgio Connola di CoffeTech ha condiviso con me.

La manutenzione delle macchine del caffè a cialde (ma anche a capsule) è importante, non solo per prolungare la vita di una macchina che – come sappiamo – costa un po’ di più di una macchina a capsule, ma anche – e soprattutto – perché una buona/cattiva manutenzione va a incidere sulla qualità del caffè erogato.

L’importanza della manutenzione

  • Calcare

La problematica più comune che si presenta sulle macchine a cialde è la formazione di calcare. La maggior parte delle persone utilizza acqua di rubinetto per riempire il serbatoio che, nella maggior parte delle città, è un’acqua molto pesante, ovvero contiene molto calcare. Questa abitudine accelera la formazione del calcare nei dotti interni della macchina.

Per il serbatoio delle macchine del caffè a cialde si dovrebbe sempre usare acqua minerale (in bottiglia). Non è una spesa aggiuntiva… tutto il contrario! E’ una abitudine che permette di risparmiare il denaro che si spenderebbe per la manutenzione. 

La prossima domanda è: acqua in bottiglia, ma naturale o frizzante? L’acqua nel serbatoio deve essere assolutamente naturale. L’acqua frizzante fa fare dei vuoti d’aria alla pompa che la vanno a danneggiare. 

Anche usando acqua in bottiglia, però, piccoli residui di calcare si accumulano comunque all’interno del sistema macchina, per cui è sempre importante effettuare una pulizia interna periodica. Ogni quanto va fatta la decalcificazione?

L’esperto di CoffeeTech consiglia di effettuare la decalcificazione una volta al mese. Non è una operazione impegnativa: richiede 20 minuti al mese del nostro tempo e il risultato è sempre appagante: alla fine della procedura, la macchina eroga un’acqua chiara che ci fa apprezzare la pulizia della macchina anche dall’esterno. Vi rimando a questo articolo dove c’è anche il video su come decalcificare la macchina, lo trovate qui.

Restando in tema di decalcificazione, nella sede di CoffeeTech abbiamo sfatato un mito. Si pensa spesso che per una macchina a cialde che fa pochi caffè al giorno si possa anche diradare la decalcificazione ad un periodo più lungo e quindi farla meno spesso. In realtà, non è facendo meno caffè che si accumula meno calcare nei tubi interni. E’, se mai, tutto il contrario! Una macchina usata quotidianamente ha un continuo

 “risciacquo” e rimane più pulita di una macchina che si utilizza poco o quasi mai. Di certo quindi va fatta una decalcificazione ad una macchina non usata per un periodo.

  • Pulizia del porta cialda

filtro doccia macchina caffè

La pulizia del porta cialda, che si effettua semplicemente smontandolo e lavandolo sotto l’acqua, è importante per il sapore del caffè. Quando avverti nel caffè un sapore amaro e di bruciato, spesso la causa sta proprio nella sporcizia (che è appunto costituita da residui di caffè bruciato) sul porta cialde (filtro porta cialda).

La prima manutenzione della macchina a cialde può essere, quindi, considerata proprio la pulizia. Mantenere la macchina pulita in ogni sua parte – compresi dotti interni e portacialde – è fondamentale per garantire il migliore risultato in tazza e la durata della macchina stessa nel tempo.

Ripristino macchina inutilizzata

All’interno del tema manutenzione, rientra anche una casistica particolare: cosa si deve fare quando si rimette in funzione una macchina a cialda che non si usa da molto tempo? E’ il caso, per esempio, delle macchine che si trovano nelle seconde case e che si usano solo d’estate.

Sicuramente una decalcificazione è obbligatoria, ma è anche utile ispezionare la macchina più nel dettaglio. Col tempo e il non-utilizzo, infatti, si possono rovinare le guarnizioni. Quello della guarnizione non è un dettaglio da poco: quando è rovinata o schiacciata, non abbiamo una chiusura ermetica sulla cialda e il caffè risulterà più annacquato e di qualità inferiore. 

Inoltre, il filtro-doccia, sul porta-cialde, se non è stato pulito bene dopo l’ultimo utilizzo può avere dello sporco che non si lava semplicemente sotto il lavandino. In questo caso, è bene sostituirlo direttamente.

Da controllare è anche il tubo che preleva le acque chiare dal serbatoio. Se è assente o andato perso, è bene applicare un filtro meccanico che fa sì che quel tubo peschi solo acqua e nessun  residuo estraneo. 

Tutte queste piccole componenti si trovano nel kit di manutenzione proposto da Coffee Tech, ecco perché ho pensato che fosse un’ottima idea, e ho voluto parlarne e addirittura proporlo sul mio sito.

Il kit per la manutenzione di Coffee Tech

kit macchina cialde

Coffee Tech ha realizzato un kit per la manutenzione compatibile con tutte le macchine a cialde (diametro 44 mm). Con il contenuto di questa piccola confezione possiamo prenderci cura di tutti gli aspetti della manutenzione della macchina.

Il kit contiene:

  • Un decalcificante liquido da 250 ml;
    250 ml di decalcificante bastano per circa 5 pulizie (le dosi sono segnate sulla bottiglia con delle tacche). Una dose va diluita in circa 250 ml di acqua. La macchina si accende, si chiude il pressa-cialda, e si fa erogare di una tazzina. Si aspetta 20 min e si eroga l’intera soluzione di acqua + decalcificante. Per terminare la pulizia, facciamo erogare un altro – o altri due – serbatoio di acqua pulita. Il decalcificante è un prodotto alimentare, che non è assolutamente tossico o nocivo, ma comunque, per la bontà del nostro caffè, conviene sempre assicurarci di eliminarne tutti i residui. Se avete bisogno solo  del decalcificante potete usare questo: https://www.lovetheitalianfood.com/it/moka-accessori-e-ricambi/3080-decalcificante-liquido-professionale-per-macchinette-300ml-99-caffe-8026086991751.html
  • Filtro doccia da 44 mm;
    Nelle macchine Aroma basta svitarlo, nelle Frog e Faber basta fare leva con un cacciavite.
  • Guarnizione da 44 mm;
    La guarnizione si trova nella parte superiore del pressa-cialde. Anche in questo caso basta sganciarla aiutandosi con un cacciavite o un oggetto appuntito. La nuova guarnizione deve essere inserita nell’apposito scavo, e per fissarla basta pressare il pressa-cialda.
  • Filtro meccanico per il tubo di carica della macchina, una componente che aiuta a non permettere l’ingresso elementi esterni all’interno dei dotti della macchina

    filtro maccchina caffè

Le cialde da 44mm sono lo standard per tutte le macchine a cialde più diffuse: la Frog, la Faber, la Aroma e altre. Le componenti del kit di Coffe Tech sono quindi compatibili con tutte queste macchine, l’unica cosa che cambia è l’estrazione del porta-cialde per cambiare il filtro. In ogni caso, si deve estrarre il porta cialde: per alcune macchine – come la Frog – non c’è bisogno di utilizzare strumenti particolari se non svitare una vite, mentre per altre come la Faber (senza portacialde magnetico che è un optional) si deve usare una piccola brugola.

Per quando è importante la pulizia del porta cialde, tutti gli esperti consigliano macchine con porta cialde facilmente estraibile. Anche sulla Faber Pro Deluxe si consiglia di acquistare l’optional del portacialde magnetico che è il più comodo in assoluto. La trovate in esclusiva sul mio sito a questo link.

Con questo articolo abbiamo visto come le “rotture” nel caso delle macchine a cialde, sono tutte dovute a problemi semplici e risolvibili. Può sempre capitare una macchina difettosa, e in questi casi ci si deve rivolgere a assistenti professionisti come quelli di Coffe Tech, ma tutto il resto dei problemi è gestibile attraverso buone abitudini, pulizia e manutenzione costante. Il Kit di Coffe Tech, poi, rende tutto ancora più facile! Ricordo che è disponibile sia per i privati, sia per i venditori di caffè con un comodo espositore e possono richiedermelo per avere uno sconto particolare. Vi lascio al video girato nelle sede di Coffetech.

Posted in Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.