Recensione Alicia Delonghi

Recensione Alicia Delonghi

Finalmente recensisco la Alicia Di Delonghi, la Moka elettrica e programmabile con timer.

In questo articolo parliamo di moka. Non parleremo però della moka tradizionale, bensì della Alicia di Delonghi, una delle prima moke elettriche rilasciate sul mercato. Ho scelto di parlare della Alicia perché è più di una semplice moka elettrica. Se la paragoniamo alla moka elettrica di Ariete, che è costituita da una moka con una semplice base dotata di un pulsante che si può accendere e spegnere, la Alicia ha una funzione in più, ed è ciò che la rende più interessante: è programmabile!

La Alicia di Delonghi ha quindi tutti i vantaggi della moka elettrica – ovvero, ha una base fredda che può essere posizionata ovunque (in un ufficio, un magazzino, o ovunque si abbia a disposizione una presa elettrica) – ma è anche dotata di un orologio programmabile che ci permette di azionare la moka e farci trovare il caffè caldo all’orario stabilito.

Alicia Delonghi EMKP 42.b o EMKE 42: specifiche

  • Dimensioni: 12 cm (L) x 22 cm (H) x 18 cm (D) – (modello 42).
  • Assorbimento: 450 watt
  • Lunghezza cavo: 80 cm
  • Materiale della parte superiore della moka: plastica trasparente

Per quanto riguarda il materiale plastico della parte superiore della moka, quella dove si raccoglie il caffè, posso evidenziare un pro e un contro: il vantaggio è sicuramente quello di essere un materiale trasparente che permette di osservare il caffè mentre “sale” (e questo permette agli appassionati come me di osservare quanta crema sta facendo il caffè o altre caratteristiche o semplicemente interrompere manualmente la fuoriuscita quando lo riteniamo opportuno); lo svantaggio è nel materiale plastico che a contatto con il calore può rilasciare delle sostanze che poi inevitabilmente ingeriamo e che sono oggetto di tante discussioni se facciano male o meno.

Funzionamento

La Alicia di De Longhi si carica come una moka normale. Dopodiché, attraverso i pulsanti sulla base, si può avviare la moka subito oppure programmarla. Vediamo come.

Funzionamento base

Sulla base troviamo un tasto centrale, più largo, che sulle versioni più vecchie è rosso: con questo tasto si avvia una erogazione istantanea. Per cui la base inizia a scaldarsi e la moka ci fa il caffè subito. In automatico si avvia anche la funzione che tiene in caldo il caffè per trenta minuti. Se sappiamo che berremo il caffè subito, possiamo disattivare questa funzione premendo il bottone con il piccolo “30’ ” e vedremo la lucina spegnersi. Quando invece il led rosso è acceso significa che, una volta erogato il caffè, la base della moka rimarrà in funzione per mantenere il caffè caldo per altri 30 minuti. Una funzione che talvolta può essere tanto comoda!

Programmazione e funzionamento

Per avere il caffè pronto ad un certo orario dovremo innanzitutto regolare l’orologio sulla base della moka elettrica Alicia di Delonghi. Per farlo, basta tenere premuto il pulsantino con il disegno dell’orologio. Lo rilasciamo quando l’orario è giusto, lo vedremo lampeggiare, e quando smette di lampeggiare l’orario è impostato. 

Per avere il caffè pronto ad un determinato orario, a questo punto, dobbiamo utilizzare la funzione timer. Con il pulsante “Timer”, quindi, impostiamo l’orario al quale vogliamo che la moka faccia il caffè – sempre tenendo premuto il pulsante fino all’orario desiderato. Quando vedremo il piccolo orologio che smette di lampeggiare e torna a visualizzare l’orario normale significa che la macchina ha memorizzato il timer. Per attivarlo però dobbiamo premere “Timer On”; in  questo modo abbiamo comunicato alla macchina che vogliamo il caffè all’orario che abbiamo precedentemente impostato con la funzione timer. 

Anche in questo caso la funzione che mantiene il caffè caldo per 30 minuti si attiva automaticamente e per disattivarla, se vogliamo, dobbiamo premere il relativo pulsante.

Selezione aroma

Le versione più nuove della Alicia Delonghi come le Alicia Plus EMKP, sia in versione 63.B che 42.B che 21.B hanno un tasto col quale si può selezionare aroma di caffè che si vuole che la macchina estragga. Quindi si può selezionare un caffè più leggero, uno medio, o uno forte. In realtà, l’unico modo per regolare l’aroma di un caffè fatto con la moka è con la quantità e la pressione del caffè nel filtro. Per un caffè più leggero si inserirà meno caffè macinato, per un caffè più forte si può inserire una quantità maggiore di caffè pressandolo un po’ di più. Per cui, questa particolare funzione della Alicia di Delonghi non la trovo rilevante o decisiva nella scelta… anche il modello EMKE 42 più anzianotto che non ha questa funzione, è assolutamente soddisfacente.

Preparazione del caffè

La moka va caricata,  ovviamente, manualmente. La versione 42 che ho recensito accoglie 100 ml di acqua nel serbatoio (la regola generale per tutte le moka è che il serbatoio va riempito fino alla valvola, mai fino all’orlo). Nel filtro invece va inserito 1 grammo di caffè ogni 10 ml di acqua, quindi, in questo caso, 10 grammi di caffè. Chi preferisce un caffè più forte può aggiungere un paio di grammi di caffè; chi lo preferisce leggero può inserire, al contrario, qualche grammo in meno.

Il caffè non va pressato. Va invece lasciata pulita la ghiera cosicché la parte superiore della moka possa essere avvitata bene e chiudere alla perfezione.

Versioni disponibili

Il modello che ho recensito è il 42. I numeri 4 e 2 si riferiscono al fatto che con questa moka si possono fare dalle 2 alle 4 tazze di caffè. E’ disponibile anche una versione più piccola – la 21 – che può fare 1 o 2 tazze di caffè – ma anche un modello più grande, la versione 63 con la quale si possono fare dalle 3 alle 6 tazze di caffè.

In tutte le versioni, per andare a fare 2, 3, o 4 tazze di caffè, si utilizza uno spessore da inserire nel filtro. L’utilizzo di questo spessore non assicura che tutta l’acqua venga filtrata bene attraverso il caffè macinato, per cui è sempre bene utilizzare il filtro per intero senza adattatori. Per questo motivo, la scelta della versione della macchina è importante. Nel dubbio, scegliete la più piccola in modo da poter utilizzare il filtro senza adattatore e ottenere così il caffè migliore.

Sul sito di Delonghi la Alicia si trova con sigle quali “EMKE”, “EMK”, e “EMKKP”: sostanzialmente, si tratta sempre della stessa macchina; l’unica attenzione che si deve fare in fase d’acquisto è alle versioni non programmabili. Sono versioni che costano di meno, ma non hanno l’orologio programmabile ma solo il pulsante per accendere la base e azionare la moka elettrica.

Consiglio di comprarla su Amazon dove è sempre in offerta, la trovate a questo Link: https://amzn.to/3wRtlBw

In alcune versioni, infine, è incluso anche un filtro per fare il caffè d’orzo. Se avete la necessità di fare questa bevanda, quindi, prestate attenzione in fase d’acquisto e assicuratevi che il filtro sia incluso nella confezione della versione che state acquistando. (qui la versione con adattatore Orzo)

Considerazioni finali sulla moka e sulla moka elettrica

Se dovessi scegliere tra caffè con la moka o espresso, sceglierei sicuramente l’espresso. Lo trovo più comodo le macchine a cialde o capsule e soprattutto trovo migliore il risultato in tazza. Ma questa è una preferenza del tutto soggettiva: il caffè in moka è diverso dall’espresso. E’ una bevanda più lunga, con una intensità inferiore e una corposità totalmente diversa da quella dell’espresso. Molte persone preferiscono il caffè in moka, anche perchè è legato a una ritualità che va rispettata e che rende il momento della “pausa caffè” un’esperienza a 360 gradi: il preparare la moka, metterla sul fuoco, aspettare quel gorgoglio inconfondibile, e – soprattutto – l’aroma del caffè che riempie la stanza. Anche io mi concedo quando ho un po’ più di tempo una bella moka… e soprattutto la uso per testare le miscele che produco io quando devo produrle in formato macinato per moka, se siete curiosi le trovate qui: https://www.lovetheitalianfood.com/it/215-99caffe?q=Compatibilit%C3%A0-Macinato

La versione elettrica della moka è semplicemente una versione più comoda e più pratica. Le moke elettriche sono più veloci e sporcano di meno. Per questi motivi la Alicia Delonghi è sicuramente una macchina che consiglio a chi ama la moka, ma anche a chi si fa quel caffè in moka una volta ogni tanto. E’ semplice una evoluzione della moka tradizionale che rende tutto più pulito e più pratico.

Alicia Delonghi: Pro e Contro

Pro

  • E’ una macchina elettrica! Come ho già menzionato, la moka elettrica è l’evoluzione più comoda e pratica di quelle tradizionali.
  • E’ programmabile. Oltre alla comodità della moka elettrica, con questa macchina possiamo avere il caffè caldo appena erogato all’orario che decidiamo. Svegliarsi la mattina con l’aroma di caffè che ci raggiunge dalla cucina è veramente comodo e pratico e riduce i tempi che spesso sono un difetto della moka.
  • La funzione che mantiene il caffè caldo per 30 minuti fa molto comodo sia per i nostri eventuali ritardi, ma anche per tutte quelle volte che si fa una moka grande per 4 persone che non si precipitano tutte insieme a prendere il caffè, ma che possono arrivare con calma e trovare la bevanda calda.
  • La parte superiore trasparente è molto comoda, anche se col tempo si scurisce.

Contro

  • La parte superiore della moka trasparente è comoda, ma il fatto che sia in plastica è un grosso svantaggio. La plastica a contatto con liquidi caldi non è il massimo.
  • La Alicia di De Longhi non è dotata di una batteria tampone. Quando va via la corrente si deve riprogrammare l’orologio ogni volta. Se l’abbiamo programmata la sera e va via la corrente durante la notte per un istante senza che ce ne accorgiamo, la mattina non avremo il caffè pronto. 

Il gusto del caffè è, ovviamente, quello del caffè in moka. Per me può essere un contro – non nascondo, infatti, che preferisco l’espresso! – ma per altri può essere un pro! Per tutti gli amanti della moka e della praticità, allora, consiglio sicuramente la moka elettrica e programmabile Alicia di Delonghi per tutti gli altri invece li rimando alle recensioni che trovate sul mio canale youtube o su questo Blog.

Posted in Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.