domande sul caffè

Le domande più comuni nel mondo del caffè: rispondo alle domande degli utenti seconda parte

Raccolgo le vostre domande che mi fate su instagram, facebook e youtube e appena posso vi rispondo in un articolo sul blog come questo; se vi siete persi le prime domande vi rimando all’articolo in cui rispondevo, lo trovate qui.

Come è possibile che alcuni caffè si vendano a  4 euro al chilo?

Come sapete, io sono un torrefattore. Produco le mie miscele col mio brand 99 Caffè, ma nella mia linea di prodotti non c’è nessun caffè che costa o potrebbe costare 4 euro al chilo. 

Il listino degli importatori del caffè crudo verde è comune un po’ a tutti i torrefattori. In questo listino ci sono caffè crudi che costano molto poco: anche 2 euro al chilo. Da questo prezzo, conselezione caffè tutta la lavorazione che porta al prodotto finale si arriva a quei 4 euro al chilo che troviamo al supermercato. 

Ovviamente, i caffè crudi che costano di meno sono i più scadenti. Cosa significa che il caffè è scadente? E’ un caffè con una complessità aromatica molto bassa: caffè piatti, senza carattere, senza note aromatiche. Il calibro dei chicchi di caffè è inoltre molto piccolo: questi sono i chicchi di caffè che hanno meno sapore e che sono meno maturi. Sono anche chicchi pieni di difetti: quando un chicco è difettato, può avere delle conseguenze sul sapore in tazza. La presenza di questi difetti porta poi i torrefattori a tostare molto i chicchi proprio per nascondere questi difetti e quindi si ottengono sentori molto legnosi e un caffè che sa di bruciato. 

Credo che si capisca quindi perchè un caffè possa costare al kg 4 euro anche 25/40 euro…. cambia la qualità della materia prima… e di conseguenza quello che beviamo…

Perché lo stesso caffè erogato in due macchine diverse viene diverso?

Cambiando le macchine e cambiando anche gli ambienti, cambiano tantissimi dei fattori che vanno a influenzare l’erogazione del caffè. 

Per esempio, se l’acqua che utilizziamo in due macchine diverse non è la stessa, il caffè risulterà diverso, per corposità e anche per sapore!

Una macchina come quella in un ufficio che sta molto tempo accesa farà un caffè molto più caldo di quella che, a casa, accendiamo solo per una o due erogazioni. 

Infine, teniamo conto che anche due macchine esteticamente identiche possono avere gruppi interni completamente diversi. I brand a volte aggiornano le macchine senza farne comunicazione, per cui una macchina dello stesso brand e dello stesso modello acquistata nel 2022 può essere completamente diversa da una comprata nel 2020, anche se al di fuori appaiono identiche.

Esistono macchine con termostato della temperatura regolabile?

La maggior parte delle macchine a cialde non hanno un termostato regolabile. Ma si può scegliere una macchina con un termostato che è adatto alle nostre esigenze. Chi preferisce un caffètermostato caffè caldo e corposo, per esempio, può optare per le macchine con termostato a 98°C, come quelli disponibili sul mio sito (sono versioni personalizzate, non trovere macchine standard con termostato a 98°C! Se ne desiderata una, date un’occhiata al mio sito con le versioni personalizzate di tutti i maggiori brand!).

Le macchine in commercio in genere hanno un termostato più basso. Se volete un caffè più caldo ma non volete acquistare una nuova macchina, potete anche cambiare il termostato. Costa una decina di euro, lo potete trovare anche sul mio sito, e sostituirlo è davvero molto semplice.

Esiste una macchina con termostato elettronico regolabile… la sto testando per voi e ne farò presto una recensione!

Si sta speculando sugli aumenti del caffè?

Da una parte, purtroppo, non possiamo negare che sono aumentati tanti dei costi legati alla produzione del caffè: elettrica, benzina, gas… Tutti questi aumenti fanno sì che il costo del caffè aumenta. Ci sono delle speculazioni in atto? Forse ci sono, ma non possiamo negare che si tratta, almeno in parte, di aumenti giustificati.

Il caffè in Europa viene sempre importato da altri continenti. C’è anche quindi un costo legato all’uso dei container per i trasporti. E’ un settore che dopo la pandemia ha subito un rialzo dei costi incredibile e quindi anche questo incide sul prezzo del caffè.

Nel mio caso, per esempio, tutte le materie prime che acquisto per la mia torrefazione 99 Caffè sono aumentate del 20-30%: mi sento quindi di dire che l’aumento del costo del caffè è giustificato e non si tratta di speculazione.

Che macchina consiglio per un camper o una barca?

Spinel ciao

Secondo me, sia per un camper che per una barca va benissimo una qualsiasi macchina a cialde perché hanno un assorbimento inferiore rispetto a quello a capsule. Trovate sul mio sito macchina con assorbimento inferiore a 500w e quindi adatto per la maggior parte degli inverter di camper o barche, ad esempio la Spinel Ciao versione 99 caffè

 

Conclusioni

Se avete qualche domanda da inoltrarmi, commentate i miei video su YouTube! Seleziono le domande più frequenti e rispondo periodicamente con contenuti come questo!

Posted in Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.