differenze dolce gusto

☕Guida all’Acquisto Macchina del Caffè DOLCE GUSTO

Quale è la miglior macchina di caffè Dolce Gusto e come sceglierla?

Spesso ci troviamo a comprare la macchina in base alle offerte del momento che troviamo nella distribuzione organizzata come Mediaworld, Unieuro, Trony etc, senza scegliere neanche il formato cialda o capsula che invece è determinante in base al consumo che si va a fare se prevalentemente caffè o bevande e tisane.

dolce gusto tacchetteQuando scegliamo una Dolce Gusto non facciamo mai caso ad una cosa fondamentale: le TACCHETTE!

Chi ha provato il Nesquik in capsula lo avrà trovato buonissimo o bruttissimo proprio in base a come è stato erogato… chi ama il Nesquik non può dire che quello in capsula Dolce Gusto è brutto, è identico! Se è venuto annacquato e quindi troppo diluito è colpa del fatto che la macchina che avete scelto non ha il regolatore automatico della lunghezza, quello che vi permette di impostare le famose “tacchette”!!!

Nel video a cui vi rimando vi dimostro proprio come in fase di acquisto di una macchinetta Dolce Gusto, i 10 euro che costa una macchinetta Dolce Gusto “pinguino”, la classica, quella che si chiama Mini Me o Piccolo,

va comprata assolutamente con il regolatore automatico che stoppa l’erogazione una volta arrivati alla giusta lunghezza!

Per pochi euro in più quel selettore, non presente sulla nuova Piccolo XS di Dolce Gusto, ne nella versione Krups ne nella versione De Longhi, vi permette di erogare le bevande alla giusta lunghezza!

La tacca più piccola eroga una quantità di caffè perfetta per un’espresso all’italiana! Mentre la settima tacchetta eroga una quantità di circa 230 ml, quindi un bicchiere da cucina pieno! Attenzione però, non tutte le bevande come dicevo possono essere prodotte in una quantità cosi grande! Per le bevande originali Dolce Gusto fanno fede le ormai famose “tacchette” di cui vi parlo, indicate su ogni capsula, mentre per le capsule compatibili tipicamente sulla confezione vi è indicato quanto dovete farle lunghe o corte per avere una bevanda con il giusto gusto.

Quindi in conclusione il miglior consiglio che posso darvi se siete in procinto di acquistare una macchina del caffè di Dolce Gusto è quello di prendere una macchina con regolatore di erogazione automatico, non conta quindi che sia De Longhi o Krups, ma conta che abbia questo regolatore… Vi assicuro che senza regolatore automatico, come la nuova macchina Piccolo Xs, vi troverete a fare bevande che saranno o troppo intense e pastose, o troppo allungate e con troppa acqua e poco sapore!

Se volete sapere come fare le tisane in filtro con la vostra macchina Dolce Gusto guardate l’articolo sul blog a cui vi rimando e per qualsiasi dubbio scrivetemi nei commenti!

Posted in Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.