recensione essenza mini

Recensione Essenza Mini di Nespresso

essenza mini
Nespresso

Indice:

Contenuto confezione

All’interno della confezione della Essenza Mini di Nespresso prodotta da Krups troviamo la macchina, il libretto di istruzioni, un coupon sconto per un acquisto dal sito di Nespresso e un astuccio con una selezione assaggio delle principali miscele per Nespresso. Molto bello trovare delle capsule degustazione per iniziare a usare subito la macchina e provare i gusti delle capsule Nespresso.

La trovate spesso in offerta su Amazon, vi lascio il link https://amzn.to/3lPEjlK soprattutto perche ci sono anche le versioni colorate fatte da De Longhi e non da Krups, con una forma leggermente diversa ma da identico funzinoamento e qualità.

Caratteristiche tecniche

L’Essenza Mini di Nespresso è una macchina veramente molto compatta, larga solo 8,4 cm, profonda 33 e alta 20,4, una vera miniatura! Un design molto minimal che starà bene in tutte le cucine.

È dotata di un piccolo serbatoio di soli 600ml, coerente con la vocazione della macchina, ovvero un utilizzo casalingo fatto di poche erogazioni di caffè al giorno.

I colori disponibili sono nero, bianco e grigio.

La macchina come tutte quelle Nespresso ha un picco di assorbimento molto alto, dichiarato tra i 1200w e i 1310w. Valori molto alti ma che consentono alla Essenza Mini di essere pronta all’erogazione del primo caffè entro 30 secondi dall’accenzione. Tempi record tipici delle Nespresso. Ovviamente un assorbimento così alto rende la macchina quasi inutilizzabile in contesti come camper, barche etc…

Il resto delle caratteristiche è simile alla più nota Inissia di Nespresso, antesignana dell’Essenza Mini, Inissia che risulta essere ancora la bestseller nonostante sia stata lanciata sul mercato da ormai svariati anni.

Formato Capsula

La Essenza Mini funziona con il formato Nespresso, ovviamente sia originale che compatibile.

Funzionamento

La macchina è dotata di due tasti, cliccandone uno qualsiasi dei due la macchina si accende e va in modalità riscaldamento, lo si riconosce dal lampeggiare dei due tasti. Una volta che si è arrestato il lampeggiare la macchina è pronta per l’erogazione.

A questo punto si potrà scegliere se erogare un caffè corto premendo il tasto caffè corto o un caffè più lungo premendo l’altro tasto.

I due pulsanti sono programmabili ovvero tenendoli premuti per la lunghezza desiderata andranno a memorizzare la durata dell’erogazione. In questa maniera avremo preconfigurate due lunghezze di caffè, comode se in famiglia si hanno preferenze diverse e se si vuol far erogare in automatico una lunghezza “standard”.

I due tasti premuti contemporaneamente a macchina accesa, ne consentono lo spegnimento che altrimenti avverrebbe in automatico dopo 9 minuti di inutilizzo.

Premendo invece i due tasti contemporaneamente a macchina spenta, la Essenza Mini va in modalita decalcificazione ovvero andrà ad erogare in continuo tutto il serbatoio completo. È molto comodo quando appunto si fa a fare la decalcificazione della macchina.

Il tempo di prima accensione da macchina spenta a macchina pronta per erogare è di 30 secondi come dicevamo prima, un tempo veramente rapidissimo; inoltre durante il tempo di preparazione si può già inserire la capsula e premere il tasto relativo alla lunghezza desiderata; la macchina in automatico appena calda erogherà il caffè da sola, fermandosi alla lunghezza preimpostata.

Monitorando le temperature del caffè, abbiamo riscontrato 62 gradi in prima erogazione mentre nella seconda erogazione con già il primo test effettuato, la temperatura è stata di 68 gradi. Confrontati ad esempio con la Frog di Didiesse il primo caffè della Essenza è stato decisamente più caldo mentre il secondo ha una temperatura inferiore rispetto alla macchina a cialde Frog.

La macchina essendo dotata di un dispositivo di autospegnimento non è molto consigliata per un utilizzo continuativo in quanto saranno più le volte che si troverà la macchina spenta che pronta a erogare un caffè-

Un utilizzo intensivo è anche sconsigliato dalla scarsa dimensione del serbatoio e del raccoglitore delle capsule esauste che ne può contenere solo 6 al massimo. Quest’ultimo è composto addirittura da 3 pezzi e la sua pulizia, soprattutto se pieno di acqua di scarico, può essere veramente molto scomoda da effettuare.

Prova della tazza

L’altezza del beccuccio erogatore del caffè consente l’impiego di una tazza per il cappuccino anche di quelle più alte. Questo è dovuto dal design della Essenza Mini, come tutte le Nespresso pensate per tazze anche alte, tipiche delle modalità di degustazione del caffè che abbiamo nel nord Europa e Americano,  ovvero caffè molto lunghi.ma solo se non particolarmente alta.

Le capsule Nespresso sono molto piccole e all’interno contengono tra i 5g e i 6g e ciò le rende non adatte alle bevande diverse del caffè che si trovano si in commercio, ma la cui erogazione può essere limitata a piccole dosi, come un bicchierino da caffè appunto. Inoltre la bevanda passerebbe a contatto con il beccuccio dove tipicamente transita anche il caffè con il rischio di mescolare i gusti delle bevande. Diciamo quindi che non è la macchina ideale per l’erogazione di bevande.

Manutenzione e Pulizia

Come dicevo la fase di pulizia è scomoda da effettuare per la frammentazione delle componenti del serbatoio acque grigie e del contenitore capsule esauste.

Scomoda se non addirittura impossibile la pulizia del corpo macchina interno dove le capsule vengono bucate e mandate in pressione. Rimarranno dei frammenti di alluminio e dello sporco di polvere di caffè che solo con uno “scopetto” si potranno leggermente pulire… Non il massimo dell’igiene quindi, soprattutto considerato che quei micro granuli di alluminio potrebbero finire in tazza.

Per la Essenza Mini di Nespresso è consigliato come sempre una decalcificazione con prodotti ad hoc o con dell’aceto, una volta ogni mese o due a seconda dell’utilizzo che se ne fa della macchina e della durezza dell’acqua utilizzata. Sempre preferibile utilizzare una acqua in bottiglia minerale non frizzante.

Per una decalcificazione con aceto basta inserire nel serbatoio 200 ml di aceto di vino, erogare un caffè, attendere 15 minuti e completare l’erogazione dell’aceto. Trascorso questo tempo si può attivare come descritto nel capitolo precedente la modalità decalcificazione che eroga in automatico tutto il serbatoio.

Purtroppo al contrario di altre macchinette come quelle in cialde di cui vi rimando alla recensione presente su questo sito, le macchine Nespresso sono difficilmente apribili per una normale manutenzione, inoltre l’apertura ne compromette la garanzia. Vanno quindi sempre interpellati i centri assistenza ufficiali indicati sul sito Nespresso per ogni manutenzione.

Lo trovo un aspetto molto scomodo, la sostituzione di una semplice guarnizione è un qualcosa che ogni persona potrebbe fare in autonomia se ne fosse lasciata la possibilità, con un notevole risparmio sul costo della manutenzione.

Prezzi

La Essenza Mini si trova tra i 69 euro ai 99 euro. Qui la trovate in offerta su Amazon.

Un prezzo corretto per la qualità della macchina.

Conclusioni

La Essenza Mini è una macchina che conquista per la sua estetica, così minimal e cosi magnifica!

Eroga un buon caffè come tutte le Nespresso e si trovano facilmente le capsule compatibili; inoltre il tempo di prima accensione così rapido e i tasti di erogazione automatici e configurabili la rendono particolarmente comoda.

D’altra parte le dimensioni così ridotte comportano un serbatoio davvero piccolo e dei contenitori di raccolta acqua grigia e capsule esauste veramente troppo piccoli… Resta quindi una macchina per un utilizzo casalingo con poche erogazioni giornaliere, e quindi è la macchina perfetta per chi si innamora del suo design accettando i compromessi che comporta. Sconsigliata per utilizzi come ufficio o piu di 3-4 caffè al giorno…

Da valutare la “sorella maggiore” in casa Nespresso la Inissia, leggermente più grande ma più comoda oppure per chi ne farà un utilizzo intenso valuterei sicuramente le macchine a cialde.

Posted in Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.