borbone fatturato

đź’°Caffè Borbone – un’azienda in crescita!!! ⏱

Parliamo del Fatturato di Caffè Borbone!

Una azienda che cresce ogni anno in maniera incredibile!

Vi ho raccontato la storia in un altro articolo ma ora voglio parlarvi dell’incredibile crescita che caffè Borbone ha ogni anno. Considerate che la proprietà della società è attualmente detenuta per il 40% da Massimo Renda, il fondatore, mentre il 60% è detenuto dalla Holding Italmobiliare della famiglia Pesenti, che ne ha rilevato da poco le quote!

La holding essendo quotata pubblica i dati delle sue partecipazioni e pochi giorni fa da quando scrivo (17 maggio 2020) ha pubblicato i valori di crescita del primo trimestre di caffè Borbone. Stranamente valori ancora in crescita nonostante l’impatto del Covid-19 che avrà sicuramente impatti in questo 2020 sui bilanci di tutte le società.

Il primo trimestre 2020 si chiude un fatturato di caffè Borbone pari a 48,9 milioni, in crescita del 15,3% rispetto all’anno precedente. Facile capire come per l’anno 2020 l’azienda di Caffè di Caivano sia proiettata a sfondare il muro dei 200 milioni di euro di fatturato.

Per darvi una dimensione del dato è vero che Lavazza fattura 2 miliardi, ma altre aziende come ad esempio Illy, colosso nel mondo caffè e di tutt’altra longevità rispetto alla giovane società “Aromatika” ovvero Caffè Borbone, mostrano un fatturato di 460 milioni di euro.

Fatturato Aromatika srl

Pensiamo ad altri due grandi marchi di questo mondo come Kimbo che fattura circa 190 milioni l’anno o Vergnano che ne fattura solo, si fa per dire, 82 milioni!

Ciò significa che questo sarà l’anno in cui Caffè borbone con il suo fatturato supererà il brand conterraneo Kimbo e si proietterà all’ambiziosa rincorsa di Illy, che con questi tassi di crescita da parte del leader italiano del monoporzionato, rendono non impossibile questa rincorsa!

Basti pensare che solo sette anni fa Borbone fatturava 19 milioni ed aveva 10 dipendenti mentre ora i dipendenti sono 160!

 

E l’ambizione è fatturare 280 milioni nel 2022!

Pensate che il Financial Times and Statista l’ha inserita nel 2018 tra le 1000 aziende con il tasso di crescita migliore!

E’ vero che il fatturato non è tutto, e soprattutto non corrisponde al guadagno, ma non siamo qui per fare una analisi della convenienza o meno nell’entrare in società con l’Aromatika srl, siamo qui per osservare un fenomeno di crescita incredibile che sta conquistando quote di mercato non solo in Italia!

Guardando dentro i numeri nell’ultimo periodo è la crescita nella grande distribuzione organizzata (GDO , i supermercati per intenderci) a segnare i tassi maggiori; ovviamente perché Borbone nasce dal mondo vending dove è ormai leader iper consolidato mentre è entrato da poco nei supermercati italiani dove ha ampi margini di crescita, così come nell’export.

Dal mio punto di vista sicuramente la crescita di Borbone potrà ancora proseguire, soprattutto andando a ripetere le scelte commerciali e di marketing attuate in Italia, anche nei mercati esteri. In fondo il mondo del monoporzionato è in crescita e un brand made in Italy del caffè

Posted in Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.